Debiti fuori bilancio e discussione sugli allagamenti?  Niente confronto nel consiglio comunale di oggi su questi due argomenti.

La maggioranza che sostiene il sindaco Figliolia ha fatto mancare il numero legale al momento di votare il riconoscimento di quei debiti e di affrontare la questione dei lavori del Grande Progetto.

Perché è accaduto tutto questo?

Perché, a leggere quanto scrivono tre consiglieri di opposizione (Raffaele Postiglione, Antonio Caso e Domenico Critelli), la coalizione del Sindaco ha preferito la fuga piuttosto che fare brutte figure.

Ma è mai possibile che un Sindaco così esperto, eletto col 71% dei voti più 7 assessori e 19 consiglieri, possano essere spaventati da tre giovani esponenti di minoranza con alle spalle soli dodici mesi di attività consiliare?

Che cosa temeva di così grave  chi è scappato a gambe levate dall’aula prima di terminare tutti i punti previsti all’ordine del giorno?

Misteri della politica.

Commenti