L'aula deserta stamattina in Consiglio Comunale

Dopo quella del 10 luglio per i maldipancia all’interno della maggioranza, anche stamattina è saltata la seduta di Consiglio Comunale.

Solo quattro i presenti in aula, tutti dell’opposizione (Sandro Cossiga, Raffaele Postiglione, Antonio Caso  e Domenico Critelli),  ne sarebbero serviti almeno altri nove per iniziare la discussione sui punti all’ordine del giorno prestabiliti (CLICCA QUI PER LEGGERLI), ma tutta la coalizione di Figliolia più il quinto esponente della minoranza (Pasquale Giacobbe) erano assenti.

Un forfait che già si paventava da 24 ore, così come era stato anticipato ieri in una nota pubblicata sul profilo Facebook del consigliere pentastellato Antonio Caso (CLICCA QUI PER LEGGERLA) e che si è puntualmente materializzato.

Tre dei quattro presenti in aula non hanno mancato di esternare, sempre via social network, la loro posizione.

Il consigliere Postiglione di “Pozzuoli Ora” (foto gino conte)

Prima Raffaele Postiglione (scrivendo che “all’ordine del giorno c’erano delle pratiche di riconoscimento di debiti fuori Bilancio che presentavano più di qualche limite tanto da spingere il Dirigente competente ad invitare il Sindaco al ritiro degli atti per maggiori approfondimenti. Piuttosto che far assumere le proprie responsabilità al Primo Cittadino, la maggioranza ha preferito far mancare il numero legale e rinviare chissà a quando l’approvazione di atti importanti per la Città”), successivamente Antonio Caso e Domenico Critelli, con un video e con un comunicato stampa, che pubblichiamo di seguito.

Dalla maggioranza, per ora, nessuna replica.

Commenti