Il Natale si avvicina a grandi passi e, con esso, anche tutte le iniziative legate alla sua tradizione.

Una di esse è il presepe, ma, nel caso specifico, con una particolarità ben precisa: l’ambientazione locale, tutta puteolana.

Un’opera davvero straordinaria (realizzata da Luigi Massimo Nappo e Gaetano Leone) che sarà (re)inaugurata domani, venerdì 8 dicembre, presso la parrocchia del Santissimo Salvatore, al rione Gescal.

Qui, per il terzo anno consecutivo, dopo la Messa delle 11 (presieduta dal vicario episcopale, Padre Fernando Carannante), il parroco Don Felix Ngolo benedirà questo bellissimo lavoro, integrato con pastori in movimento, la creazione di un calendario e altre piccole novità che rendono ancora più unico un contesto in cui spiccano il Tempio di Serapide, una parte del rione Terra e la Darsena dei pescatori.

LE FOTO DEL PRESEPE PUTEOLANO

La Natività di Pozzuoli può essere ammirata dall’8 dicembre al 31 gennaio, nella chiesa di Sotto il Monte, tutti i giorni, dal lunedì al sabato (9-12 e 17.30-19) e la domenica dalle 9 alle 13.

Commenti