Tragedia sfiorata questa mattina, poco prima delle 8, sul lungomare di via Napoli, dove una moto di grossa cilindrata si è scontrata frontalmente con un’auto all’altezza del parcheggio antistante il rudere di “Vincenzo a Mare”.

Il professor Mario Franzese

Alla guida del mezzo a due ruote c’era il professor Mario Franzese, insegnante di Educazione Fisica presso l’istituto magistrale “Virgilio”di Pozzuoli.

Il docente, che indossava il casco di protezione, dopo il tremendo impatto, ha fatto un volo sull’asfalto di circa tre metri.

Inizialmente si è addirittura temuto per la sua vita, anche perché egli, secondo il racconto di alcuni testimoni oculari, alternava momenti di coscienza ad altri di sopore.

Per fortuna, una volta trasportato in ospedale, le sue condizioni di salute sono repentinamente migliorate ed è stato lui stesso, sia pure dolorante (pare abbia riportato alcune fratture) a contattare parenti ed amici per tranquillizzare tutti sulla sua situazione clinica.

I rilievi effettuati dal vigile Antonio Terracciano subito dopo l’incidente
La motocicletta del professor Franzese dopo l’impatto

Lievemente feriti anche due occupanti del veicolo (una “Volvo”) su cui è andata a schiantarsi la Kawasaki di Franzese.

Sulla dinamica dell’incidente sono in corso i rilievi dei vigili urbani.

La prima ipotesi lascerebbe pensare ad una perdita di controllo del mezzo dopo un sorpasso, ma saranno le indagini della polizia municipale a chiarire definitivamente cosa sia realmente accaduto.

Commenti