Via Gerolomini, inizio lungomare: luogo di passaggio costante di auto e pedoni.

Qui, da due mesi, un tombino è ridotto in queste condizioni.

Un buco in cui, come si nota dall’immagine di copertina, ci passa addirittura una mano.

Inutili, finora, tutte le segnalazioni al Comune. L’unico rimedio è un new jersey di copertura, che, però, viene continuamente spostato, dal vento o dai veicoli in transito.

Il risultato è un pericolo costante, sia per le vetture che per chi, proprio lì, è abituato ad attraversare la strada.

Il danno, secondo alcuni testimoni oculari, sarebbe stato prodotto durante alcuni scavi effettuati per conto di una compagnia telefonica.

Se così fosse, bisognerebbe chiedersi in che modo il Municipio controlla l’effettuazione di determinati lavori e previene sicure cause di risarcimento ai danni dell’Ente e, dunque, della collettività, in caso di incidenti.

Commenti