Tragedia sfiorata nel tardo pomeriggio di oggi nel tratto finale di via Pergolesi, meglio conosciuto come “via nova”, nei pressi del passaggio a livello della Cumana.

Qui, infatti, un uomo  è stato ferito a martellate in testa da un giovane automobilista.

Il luogo dell’aggressione

Secondo la ricostruzione di alcuni testimoni, la vittima dell’aggressione camminava sul marciapiede quando, ad un tratto, il suo braccio destro è stato urtato dallo specchietto retrovisore di un’auto che procedeva in discesa.

Dall’abitacolo della vettura è uscito il conducente del veicolo che, armato di martello, ha cominciato a colpire violentemente il malcapitato sulla tempia destra.

Dolorante e molto sanguinante, il ferito (marito di una poliziotta in servizio nel vicino Commissariato di piazzetta Balbo) è riuscito a strappare l’arma dalle mani del suo assalitore, ma, per tutta risposta, ha ricevuto calci e pugni in quantità.

L’energumeno si è poi allontanato e sul posto sono giunti i soccorsi per il passante, che è stato portato in ospedale per le cure del caso.

Ai vigili urbani intervenuti per le indagini, il ferito ha rivelato anche l’identità del “rivale”, che sarebbe imparentato con il titolare di una nota attività commerciale di Pozzuoli.

Ancora ignoti i motivi dell’agguato, sui quali gli investigatori dovranno far luce nelle prossime ore.

Commenti