Antonio Dell'Annunziata e Carmine Ennio

La Puteolana 1902 non sparirà. A cancellare le preoccupazioni dei tifosi granata, è arrivato oggi, alle 15.27, sulla pagina Facebook del club, l’annuncio del cambio di denominazione  “ratificato nei tempi e nei modi indicati dalla Federazione” e della cessione del titolo calcistico, da parte del patron Carmine Franco e del presidente Marco Bottino, “a una cordata di imprenditori puteolani, capitanata dalla storica bandiera del calcio flegreo Antonio Dell’Annunziata e dall’ex direttore sportivo granata ai tempi della serie D, Carmine Ennio.

L’annuncio del club attraverso Facebook

“A Franco e Bottino – si legge nella nota –  va ogni tipo di ringraziamento da parte della nuova cordata e dalla tifoseria granata per aver consentito l’esito positivo delle trattative e per aver compiuto un ultimo gesto di amore verso la piazza di Pozzuoli, avendo rifiutato di trasferire altrove il titolo sportivo. Al patron e al presidente va il merito di aver riacceso la fiammella nell’ultima stagione, coronata con una splendida finale play-off persa dopo 120 minuti di battaglia, quell’ardore calcistico che sempre ha pervaso la piazza puteolana ma che senza l’arrivo dell’imprenditore napoletano sarebbe rimasto spento e sopito dopo alcuni anni bui” .

Antonio Dell’Annunziata

“Antonio Dell’Annunziata e Carmine Ennio, esponenti di una cordata di imprenditori puteolani che hanno deciso di investire e fare sacrifici per la propria città – è scritto ancora nel post –  sono già al lavoro per programmare la prossima stagione e nelle prossime ore seguiranno altri comunicati per chiarire ulteriori dettagli societari”.

Commenti