Il piccolo Luigi Spinelli

In quello spicchio di arenile libero tra il lido Napoli e il “Montenuovo” trascorre le sue giornate più spensierate durante l’estate.

Ma per lui il mare e la spiaggia non sono soltanto qualcosa di cui godere nei mesi più caldi e lo ha dimostrato stamattina con un bellissimo gesto.

Si chiama Luigi Spinelli, ha 9 anni e frequenta la quinta elementare a Lucrino, il quartiere in cui vive e che ama.

Insieme col papà Angelo, che ci ha inviato queste foto autorizzandoci a pubblicare il volto del figlio, Luigi ha ripulito simbolicamente pochi metri quadrati del suo litorale preferito, invasi da detriti di ogni genere, portati a riva dal maltempo degli ultimi giorni.

Un’ora di lavoro certosino a mani nude per riempire di plastica, pezzi di legno e reti due grossi bustoni, parcheggiati poi nei pressi di un contenitore dei rifiuti.

Mettendo in pratica tutto ciò che ha imparato a scuola a proposito della salvaguardia dell’ambiente e concretizzando la sua sensibilità verso una tematica molto sentita, specialmente dai bambini, Luigi è  un esempio che ci piace sottolineare e che ci auguriamo possa essere da monito per tutti.

Perché, ricordiamolo, il mare non fa altro che restituirci le nefandezze di cui ogni giorno ci macchiamo.