Ricevo e pubblico*

Egregio signor Pontillo, nelle foto allegate può vedere la situazione in cui versa l’unico microscopico marciapiede di via Tripergola, a Lucrino.

La strada è molto trafficata, soprattutto d’estate, per la presenza degli stabilimenti balneari.

D’inverno, invece, diventa un’autostrada vista la velocità con cui viene percorsa dalle automobili. Il marciapiede, oltre ad essere di ridotte dimensioni, è occupato da quel che resta di alcuni paletti dissuasori collocati un po’ di anni fa per evitare che gli automobilisti vi parcheggiassero sopra.

Tali paletti, ormai consunti, hanno lasciato il posto a piccole buche molto pericolose per i pedoni.

A completare l’opera, è stata “parcheggiata”, sul marciapiede, una grande transenna utilizzata le scorse settimane per deviare il traffico in occasione di alcuni lavori alla sede stradale.

Più volte è stato chiesto di intervenire a creare un marciapiede adatto al transito dei pedoni, dei passeggini o di carrozzine per disabili ed è stato chiesto di posizionare delle strisce pedonali rialzate al fine di limitare la velocità delle automobili.

Speriamo che chi di dovere intervenga al più presto...

*Grazia Marra