HomeDall'Italia e dal MondoA Roma il festival...
spot_imgspot_img
spot_img

A Roma il festival Heroes celebra le maestranze di cinema e tv

24-26 novembre, anteprime, concorsi, premi ed eventi speciali

Roma, 22 nov. (askanews) – DAl 24 al 26 novembre alla Casa del Cinema di Roma è in programma la terza edizione di “Heroes International film festival”, festival delle maestranze, che celebra artisti e professionisti che prima e dentro il film lavorano alla costruzione della magia e della messa in scena del racconto per la sala, la tv e i broadcaster online. Per l’edizione 2022, dedicata a “Maestri Analogici & Artigiani Digitali”, in programma 6 anteprime italiane, 3 grandi ospiti internazionali, 2 concorsi per 2.500 cortometraggi, 14 masterclass, 5 premiati e 4 eventi speciali.

Le sei anteprime italiane sono storie di “Ragazzi da brividi”: “American Carnage” (Usa, Horror, 2022″), giovedi 24 novembre per la regia di Diego Hallivis, con Jenna Ortega (Mercoledì, Scream, Jurassic World: Camp Cretaceous) Jorge Lendeborg Jr. (Bumble Bee, Spider-man: far from Home); “Deep Fear” (France, Thriller, 2022) in programma sabato 26 novembre diretto da Gregory Beghin, con Sonia Lessafre (I Miserabili) e Victor Meutelet (Emily in Paris e Il bazar della carità, Netflix); “Space Monkeys” (Italia, Thriller, 2022) il 24 novembre, regia di Aldo Juliano, con Souad Arsane (Sextape), Amanda Campana (Summertime), Riccardo Mandolini (Baby), Haroun Fall (Zero) e Ambrosia Caldarelli (Circeo); “Wolfkin” (Belgio/Lussemburgo, Horror, 2022) giovedi 24 novembre per la regia di Jacques Molitor; “Demigod: The Legend Begins” (Taiwan, Fantasy 2022) venerdi 25 novembre per la regia di Chris Huang Wen Chang e “La Fata Combinaguai” (Germania/Lussemburgo, Fantasy, 2022) venerdi 25 novembre, regia di Caroline Origer.

Tra gli “Heroes film school” tre grandi ospiti internazionali: Ian Mackinnon, leggenda della Stop Motion mondiale per la prima volta a Roma dove riceverà l'”Heroes Master of Animation 2022″. È IL fondatore dello studio Mackinnon & Saunders ed è l’artista che ha creato il team del nuovo Pinocchio di Guillermo del Toro e che prima ha firmato lo stop motion del L’Isola dei cani di Wes Anderson e i capolavori di Tim Burton, da Mars Attacks! a La sposa Cadavere e Frankenweenie oltre ai successi di Laika Coraline e la porta magica e Boxtrolls e alle serie inglesi con puppet più note di tutti i tempi, da Bob Aggiustatutto a Pingu.

Poi Terry Ackland-Snow, alias la storia del Production Design inglese a cui va l'”Heroes Master 2022″. Attivo ancora oggi ai Pinewood Studios di Londra, il suo curriculum spazia dal Rocky Horror Picture Show a Superman II e III, da 007 al Batman di Tim Burton, da Labyrinth a Alien: Scontro Finale. Scenografo e Art Director, è autore di un vero e proprio “metodo” e ha formato generazioni di scenografi in tutto il mondo. Il suo The Art of Illusion è il manuale di scenografia creativa più diffuso in Europa e Usa.

E ancora Sven Martin, da oltre 20 anni nell’industria è uno dei più giovani VFX supervisor europei e lavora per lo studio tedesco Pixomondo, vincitore del premio “Heroes Studio of the Year” 2022. Nella sua carriera ha lavorato a franchise iconici dell’immaginario collettivo dell’ultima generazione: da Super 8 a Star Trek Into Darkness, da Hunger Games a Il Trono di Spade, da The Mandalorian a House of the Dragon. Ha vinto due Emmy e tre VES e al suo lavoro si sono affidati registi quali Abrams e Spielberg, Polanski e Snyder, Lars Von Trier e Scorsese.

Inoltre grandi artisti e professionisti del cinema italiano e internazionale portano la loro diretta esperienza dal set e per il set, sia live action che d’animazione: per il Costume design Gabriella Pescucci, che si aggiudica l'”Heroes Master 2022″ (L’età dell’Innocenza, La fabbrica di cioccolato, Le avventure del barone di Munchausen, Van Helsing); per la regia Emanuele Scaringi, a cui va l’Heroes Action 2022 (La profezia dell’armadillo, Bangla – La serie, L’Alligatore, Pantafa); per lo Storyboarding David Orlandelli (Point Break, Catch 22, Romulus), per il Character design Vincenzo Nisco (Il libro della giungla 2, Lilli e il vagabondo 2, Gladiatori di Roma); e per il Textile Mara Masiero (The Witcher, Moonheaven, L’amica geniale).

E ancora: per regia, produzione e transmedia ci saranno Riccardo Chemello e Andrea Sgaravatti (Dampyr) con Michele Masiero (Sergio Bonelli Cinematic Universe); per il production design Paki Meduri (Django. La serie, Gomorra, Suburra) e il montaggio Walter Fasano (Suspiria, America Latina, Chiamami col tuo nome).

Si parlerà di Direzione creativa per l’animazione con Maurizio Forestieri (Nefertina, La gabbianella e il gatto, Totò sapore) e di Regia per l’animazione con Marino Guarnieri (Yaya e Lenny, Gatta Cenerentola, La ricerca della felicità); Special effects e Make up affidati a Leonardo Cruciano (Sixth Underground, Il racconto dei racconti, Domina), Realtime production con Lorenzo Raffi (Pompei Echoes, Dolce & Gabbana Metaverse, Quark) e Visual effects Supervisor con Gaia Bussolati (Black Adam, Thor – Love & Thunder, The Nevers).

In collaborazione con l’etichetta Anime Factory di Plaion Pictures, il 22 novembre alle 20.10 presso il The Space Parco de Medici di Roma, Heroes parteciperà alla grande anteprima di lancio del film One Piece Film: RED in compagnia dei suoi doppiatori italiani. Renato Novara (voce di Luffy) e Luca Bottale (voce di Usopp) presenti alla serata, arricchiranno la kermesse con interviste e curiosità sul mondo delle “voci da schermo”.

Secondo evento speciale sarà dedicato all’Anteprima del film Space Monkeys, in collaborazione con Freak Factory e RAI Cinema, alla presenza del regista e del cast del film per celebrare uno dei film più innovativi e multiculturali dell’autunno 2022.

Terzo evento speciale, una serata dedicata al “Cinema e cultura pop dagli anni ’80 ad oggi” organizzata in collaborazione con FAPAV – Federazione per la Tutela delle Industrie dei Contenuti Audiovisivi e Multimediali – per celebrare l’importanza del cinema nella formazione dell’immaginario collettivo dell’ultima generazione e di quella attuale. Un’occasione perfetta per riportare in sala il film Super 8, capolavoro di J.J. Abrams del 2011 e grande omaggio del regista alla filmografia e alla vita del maestro Steven Spielberg, con un’introduzione del visual effects supervisor del film Sven Martin e altri ospiti e con un link diretto alla campagna “We Are continua a leggere sul sito di riferimento

spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati