Tre attivisti del Co.As. Da sinistra: Lucia De Cicco, Vincenzo Russo e il presidente Ciro Di Francia

Ricevo e pubblico*

Il Co.As. (Coordinamento Associazioni Comprensorio Flegreo-Giuglianese) ha organizzato per venerdì 30 settembre, alle ore 19, presso la Chiesa della Madonna Assunta, alla Darsena di Pozzuoli, una Messa di suffragio per l’anima di Lia Di Francia e di tutte le vittime del disastro ambientale.

A seguire ci sarà una fiaccolata che si concluderà a Piazza della Repubblica,con lo slogan:

ABBIAMO PERSO LA PAZIENZA“.

CHIEDIAMO INTERVENTI URGENTI:

–  PER  LE BONIFICHE, SENZA PREVEDERE NUOVE DISCARICHE (ex Resit cantiere bloccato; smaltimento ecoballe molto a rilento, con percentuale insignificante dopo oltre tre mesi dall’avvio);
– PER L’INQUINAMENTO DEL MARE , PROVOCATO DA SCARICHI ABUSIVI, DAL COLLETTORE BORBONICO, DAL PERCOLATO DEL CRATERE SENGA E DALLA DISCARICA DI PIANURA; DAL CANALE ABRUZZESE, DALL’ALVEO DEI CAMALDOLI (il 13 settembre il Co.As. ha denunciato  De Luca e De Magistris);
– PER GLI SCREENING PREVISTI DALLA LEGGE 6/2014, CHE HA STANZIATO PER LA CAMPANIA 33 MILIONI DI EURO, (A DISTANZA DI ANNI NON SONO PARTITI NEMMENO QUELLI DELLA PREVENZIONE ORDINARIA, COME I LEA (LIVELLI ESSENZIALI ASSISTENZA);
– PER SERVIZI SANITARI EFFICIENTI
– PER LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO-ARTISTICO-CULTURALE;
–  PER  LE PERSONE BISOGNOSE DI CURA ED IN DIFFICOLTA’ ECONOMICHE .

 *Ciro Di Francia (presidente del Co.As.)