Da circa un mese alcune famiglie residenti dietro le “quinte” del lungomare stanno subendo enormi disagi per la riduzione della pressione idrica nelle loro abitazioni.

Un problema che non si riesce a risolvere nonostante l’intervento del Comune e che sta esasperando sempre di più queste persone.

La rabbia e l’amarezza sono rivolte anche nei confronti del sindaco Figliolia per una risposta che il Capo dell’Amministrazione avrebbe dato a chi gli ha segnalato il disservizio già due settimane fa.

Un gruppo di cittadini ci ha scritto per denunciare la situazione.

Ecco la loro lettera firmata.