Per agevolare ulteriormente i cittadini in questo momento di difficoltà connesso all’emergenza coronavirus, l’amministrazione comunale di Pozzuoli ha deciso di differire i termini per il pagamento della tassa dei rifiuti, dei canoni idrici e della cosap, ampliando così il provvedimento già precedentemente comunicato per la Tari.

I termini del differimento saranno successivamente resi noti attraverso apposito avviso sul sito istituzionale dell’Ente.

Inoltre, a favore delle attività produttive costrette a rimanere chiuse in virtù delle disposizioni normative, si interverrà con una detassazione dei tributi e canoni per il periodo di chiusura.

L’amministrazione, infine, è al lavoro per intervenire a favore di famiglie e attività produttive con ulteriori agevolazioni.

Per riguarda invece l’energia elettrica e il gas naturale, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (Arera) ha comunicato che saranno fermate tutte le procedure di sospensione delle utenze per morosità del cliente fino al 3 aprile, in attesa di una nuova normativa che ne differisca ulteriormente i termini.