Capienza improvvisamente ridotta nell’area di sosta del molo Caligoliano.

Se ne sono accorti ad occhio nudo gli abituali frequentatori del parcheggio, che ieri hanno notato l’arretramento delle barriere di delimitazione in lunghezza e lo spostamento verso sinistra di quelle in larghezza.

L’operazione è stata condotta dagli operai del Comune, non senza grande fatica, visto che c’erano da riposizionare numerosi new jersey di cemento.

Le ragioni e la durata del provvedimento? Ufficialmente ignote.

Si vocifera di questioni di sicurezza per la movimentazione dei mezzi da parte dei portuali, qualcuno addirittura azzarda attriti tra il Comune e la Capitaneria.

Intanto, con grande sconcerto del popolo della “movida” e dei negozianti del centro storico, pare che siano andati persi una buona parte dei 100 posti-auto  in più annunciati appena 50 giorni fa dal sindaco Figliolia sulla sua pagina Facebook.

Ecco, magari proprio il Capo dell’Amministrazione, così celere nel dare le buone notizie ai puteolani, dovrebbe pure spiegare per quale motivo quella “conquista” è durata soltanto meno di due mesi e se sarà ripristinata a breve.

Attendiamo di sapere: basta un post “social”, un’ordinanza pubblicata all’Albo Pretorio  o un comunicato stampa.

E, in questi casi, sempre meglio tardi che mai.