giovedì, Luglio 18, 2024
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Al Milano Pride nessun rappresentante della Regione Lombardia

Consiglio regionale ha respinto mozione delle opposizioni

Milano, 18 giu. (askanews) – Al Milano Pride 2024 non ci sarà alcun rappresentante ufficiale della Regione Lombardia. Il Consiglio regionale ha infatti respinto con 41 no, 20 sì e un astenuto una mozione delle opposizioni di centrosinistra che chiedeva una presenza istituzionale alla manifestazione della comunità Lgbt in programma il 29 giugno. Si trattava di un provvedimento di iniziativa dei consiglieri Luca Paladini (Patto Civico), Michela Palestra (Patto Civico), Paola Pizzighini (M5S), Nicola Di Marco (M5S), Pierfrancesco Majorino (Pd), Carmela Rozza (Pd), Lisa Noja (Azione Italia Viva- RE), Paolo Romano (Pd), Paola Bocci (Pd), Onorio Rosati (Avs) e Alfredo Simone Negri (Pd). Nel 2022 una mozione analoga del M5s fu invece approvata, a voto segreto, dall’assemblea del Pirellone e a rappresentare in quell’occasione la Giunta regionale e il Consiglio al Pride fu l’allora consigliere pentastellato Dario Violi.

spot_img

Latest Posts

spot_img
spot_img
spot_img

ALTRI ARTICOLI

ARTICOLI PIU' LETTI