Oggi, in quello che sarebbe stato il giorno del suo 46°compleanno, ad Antonio Vanacore sarà dedicata la “partita del cuore”, in programma a partire dalle ore 18 allo stadio “Domenico Conte” di Arco Felice.

Un’iniziativa voluta da Adele Delicato, la sua compagna, dal fratello Michele Vanacore e da tutti gli amici (a partire da Roberto Laringe, Gennaro Esposito, Michele D’Auria, Stefano Palumbo, Gianpaolo Ercole, Alberto Grillo, Gigi Manzoni e Lorenzo Gioia) che hanno voluto omaggiarlo (anche a distanza con numerosi messaggi di auguri pubblicati sulla sua pagina Facebook) in questa prima importante ricorrenza senza di lui, scomparso il 16 marzo scorso a causa del Covid.

Sul campo della sua città, quello che lo faceva emozionare di più nonostante avesse calcato palcoscenici ben più prestigiosi durante la carriera professionistica, giocheranno, divisi in tre squadre e allenati da Nello Di Costanzo e Remo Luzi, con altrettante magliette a lui dedicate, decine di compagni delle varie squadre in cui ha militato, tra cui Pasquale Mezzacapo, Francesco Chietti, Antonio Maschio, Alfonso Camorani, Salvatore Campilongo, Roberto Carannante, Antonio Carannante, Mario Terracciano, Filippo Scudiero, Giovanni Chiaiese, Salvatore Galizia, Gerardo Alfano, Roberto D’Auria, Nuccio Di Noia, Ciro De Cesare, Carmine Cerchia, Luigi Castellone, Domenico Colletto, Antonio Ioffredo, Gaetano Iannini, Giovanni Di Fiore, Bruno Di Napoli e Vincenzo Varriale.

L’ingresso allo stadio sarà gratuito, con un limite massimo di 1.000 spettatori (tutti dovranno indossare la mascherina) a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia.

Si potrà entrare, nel settore degli spalti dedicato a Franco Serrapica, a partire dalle 17.30.

Agli organi di informazione (sarà consentito l’accesso a due rappresentanti di ogni testata) verrà invece riservata la tribuna coperta.

L’ingresso dal lato “bar” sarà invece riservato soltanto agli atleti, agli organizzatori e agli ospiti accreditati.