Violare gli orari imposti dal lockdown pur di rendere felice il Natale di cento bambini puteolani.

E’ stata la “missione” dei volontari di quattro associazioni (“Pozzuoli Solidale”, “Nessuno Escluso”, “Noi ci Siamo” e “Brigate Solidali Quarto”) che, durante la notte appena trascorsa, vestiti da Babbo Natale, hanno consegnato a domicilio i regali acquistati dai cittadini attraverso l’iniziativa solidale “Giocattolo Sospeso” presso i negozi “Paperino”, “A.me.mi.”, “Futurart” e “Pafundi”.

Immensa la gioia dei destinatari di questi doni, giunti tutti a figli di genitori in difficoltà economiche, selezionati in gran parte attraverso i servizi sociali del Comune.