I consiglieri Vincenzo Daniele e Lydia De Simone

Con una nota fatta circolare nel pomeriggio attraverso i social, i consiglieri comunali Vincenzo Daniele e Lydia De Simone hanno annunciato il loro passaggio con Azione, il movimento fondato nel novembre scorso dall’europarlamentare Carlo Calenda dopo la sua fuoriuscita dal Pd in seguito all’alleanza con il Movimento Cinque Stelle per formare l’attuale governo Conte-bis.

Daniele e De Simone sono attualmente iscritti al gruppo misto (schierati con l’opposizione) dopo aver lasciato la rappresentanza consiliare dei partiti (rispettivamente Pd e Verdi: Daniele dallo scorso 20 gennaio, la De Simone addirittura due mesi dopo il voto amministrativo) in cui furono eletti nel giugno 2017, conquistando l’uno 748 e l’altra 559 preferenze.

“La costruzione del progetto politico flegreo – si legge nel documento che li riguarda –  ha visto la partecipazione attiva della coordinatrice regionale di Azione, dottoressa Francesca Scarpato, del senatore Matteo Richetti e dell’europarlamentare Carlo Calenda (nella foto), leader d’Azione. Nei prossimi giorni, sarà reso pubblico il documento su cui “Pozzuoli in Azione”! strutturerà la propria attività per affermare le politiche su cui è fondata la sua costituzione e che troveranno attuazione nell’operato dei propri rappresentanti in Consiglio Comunale”.