Homenews“Caro Comune, risparmiaci le...

“Caro Comune, risparmiaci le strisce blu fuori al Centro Serapide!”

spot_imgspot_img

Ricevo e pubblico*

Il Comune di Pozzuoli ha deciso che deve risanare le casse comunali aumentando le aree di parcheggio a pagamento, come quella che è sorta (e che presto entrerà in funzione) in via Adriano, dove sorge il centro di riabilitazione “Serapide”.

Questo centro è frequentato da persone che, loro malgrado, hanno bisogno di quel servizio.

Vi sono molti bambini che effettuano logopedia e psicomotricità tra le due e le cinque volte a settimana. Immaginate che costo sarà per le famiglie, solo di sosta sulle strisce blu.

Faccio notare che vi sono molti che hanno il contrassegno di invalido e vi chiedo quanti posteggi sono a loro dedicati: i soliti due?

Qui l’utenza è fatta di disabili e fare cassa sempre sulla pelle della povera gente, lo trovo veramente una vergogna.

Che il parcheggio sia gratuito è un diritto dei disabili.

Mi chiedo: se i disabili devono pagare il posteggio, perché gli impiegati comunali hanno il posteggio riservato e gratuito? Perché non pagano? Loro hanno i privilegi e i disabili no?

Basta! Così non va!

Io usufruisco di quell’area per le terapie e, se ora devo pagare, vorrà dire che andrò a posteggiare nel rione Toiano a discapito dei residenti.

Grazie da parte delle famiglie dei disabili: noi non saremo così remissivi e siamo pronti a far valere le nostre ragioni e quelle dei bambini.

Resto del mio avviso che c’è molta superficialità sia nella comunicazione, che nella gestione della macchina comunale, dove si fa il bello e cattivo tempo.

*Umberto Mercurio  (portavoce del comitato “Riqualificare Licola”)

 

spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati