Gennaro Gaudino (foto alfio panico)

Ricevo e pubblico*

Egregio Signor Sindaco, desidero portare alla Sua conoscenza la seguente situazione: la Puteolana 1902, squadra militante nel campionato nazionale di serie D, a tutt’oggi rischia di non iscriversi al prossimo campionato nazionale di serie D 2014/2015.

Le chiedo, a nome di tutti i tifosi della Puteolana 1902, di farsi carico anche dei problemi che attualmente sta attraversando la prima squadra di calcio di Pozzuoli, perché a mio modesto parere anche lo sport, e soprattutto la Puteolana, fanno parte della cultura della nostra città, essendo una risorsa fondamentale per la vita sociale della nostra comunità.

In passato, con il compianto Franco Serrapica, a causa della sorte della Puteolana abbiamo sempre avuto un rapporto acceso ma leale, però alla fine riuscivamo a trovare sempre un punto di incontro.

Signor Sindaco, Lei nel passato è stato anche un assiduo tifoso della Puteolana lanciando addirittura anche uno slogan beneaugurante: “Pozzuoli e la Puteolana sono un bene Comune”.

Le chiedo, adesso, anche in memoria dell’amico Franco Serrapica, di riproporre quel suo slogan facendolo diventare non soltanto un suo motivo di orgoglio ma anche uno strumento per sensibilizzare i tanti imprenditori puteolani nel cercare di salvaguardare l’ultracentenaria storia calcistica della gloriosa Puteolana.

Ringraziando per la cortese attenzione, colgo l’occasione per porgerle i miei distinti saluti.

*Gennaro Gaudino (storico del calcio puteolano) nella foto grande in alto, scattata da Alfio Panico