Ricevo e pubblico*

Martedì scorso, sulla pagina Facebook del nostro Primo Cittadino, ho letto che sono in corso delle indagini, da parte della Polizia Locale, anche attraverso la visione delle immagini della videosorveglianza, installata anche per questo motivo, con la speranza di individuare i responsabili dei danni arrecati alle centraline e ai pozzetti per l’irrigazione lungo il lungomare Pertini.

Nello stesso appello, il sindaco, incita i cittadini a denunciare e vigilare al fine di tutelare l’intera città da questi insopportabili atti di inciviltà commessi da mezze calzette, disadattati, che chiamarli barbari e selvaggi non rende bene l’idea di che feccia sono fatte.

Pertanto faccio mio l’appello del Sindaco.

Fatta questa doverosa premessa, colgo l’occasione per chiedere se è possibile allargare le indagini ai responsabili di quest’altro scempio di cui allego foto.

Sempre con l’intento di incastrare queste merde che danneggiano la città, appesantendo le spese per il decoro e la pulizia, somme che ricadono sull’intera collettività.

*Ivan Di Roberto