I teppisti hanno colpito ancora nelle Case dell’Acqua.

E’ accaduto stanotte nell’impianto di piazza San Massimo a Licola, completamente distrutto dai “soliti ignoti”, così come era già avvenuto a giugno dello scorso anno.

Nelle foto pubblicate su Facebook da Antonio Maione, giovane attivista di Fratelli d’Italia, la situazione in cui attualmente versa la struttura, che si sta cercando di riparare per renderla nuovamente funzionante.