HomenewsCgil contro tutti sul...

Cgil contro tutti sul premio di “responsabilità” al Comune di Pozzuoli

spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

Ricevo e pubblico*

Nell’approssimarsi delle elezioni Rsu, la condotta becera, qualunquista e clientelare, impostata nell’alimentare odio tra i lavoratori, fingendo di attaccare i dirigenti per poi combinare “marchette” con alcuni di essi predisposti, diffondere menzogne, far finta di difendere gli interessi dei lavoratori per poi tradirli, allo scopo di accaparrarsi i vantaggi per pochi eletti e privilegiati, perpetrata negli ultimi tre anni, da chi si illude di fare sindacato, ma è la vergogna del sindacato, raggiunge il suo massimo fondo fino a precipitare nell’abisso dello squallore!!!

Il volantino della Cgil
Il volantino della Cgil

Questi venditori di fumo abituati a camuffare la realtà raccontando fesserie, hanno, a proposito dell’indennità di responsabilità, ostacolato l’applicazione di questo istituto contrattuale per anni  perchè volevano la garanzia che i loro protetti l’avrebbero percepita!!! Mortificando tutti i potenziali destinatari tra i dipendenti che, da anni, si assumono responsabilità tali da poterla percepire e non hanno avuto mai questo riconoscimento!!!

La Fp-Cgil ha preteso con tenacia che questo istituto contrattuale venisse applicato essendo Pozzuoli  l’unico comune della provincia di Napoli a non assegnare questa indennità, minacciando finanche l’abbandono del tavolo, i verbali degli incontri stanno a dimostrarlo.

La Cgil  pretenderà che tale istituto sia applicato nella sua interezza, i dirigenti che non lo applicano devono essere penalizzati perchè inadempienti e noi pretenderemo che sia così, non deve essere liquidata la indennità di risultato ai dirigenti che non applicano l’istituto contrattuale della responsabilità.

Dal Sindaco e dall’Amministrazione  pretendiamo il rispetto delle regole, degli accordi e dei contratti decentrati!!!

Basta con marchette e marchettari, accordi sottobanco e indennità elargite a mo’ di prebende, i dirigenti che si rendono responsabili di queste nefandezze devono essere sottoposti a procedimenti disciplinari e, se è il caso, dispensati dal servizio!!!

Noi continueremo a lottare per l’affermazione dei diritti e delle regole nell’interesse di tutti i lavoratori nella massima trasparenza e apprezzeremo chi lo farà insieme a noi, anche se di altro sindacato.

Con la stessa determinazione, lotteremo contro chi rema contro i lavoratori e tenta di ingarbugliare le acque per difendere gli interessi di pochi!!!

Le lavoratrici e i lavoratori del Comune di Pozzuoli sono più intelligenti di quanto vengono stimati da altri e sapranno scegliere, sapranno determinare una spallata al malcostume e alle pratiche meschine di chi evidentemente non sa fare altro!!!

Con la Fp-Cgil per essere tutelati a livello nazionale e locale a prescindere dall’iscrizione sindacale e sempre con la massima onestà, rettitudine, moralità e trasparenza!!!

 *Salvatore Tinto

(segretario provinciale autonomie locali Fp-Cgil Napoli)

 

spot_img

Ultimi articoli pubblicati