Un questionario per capire se e quali danni abbia provocato il lockdown sul fisico di ciascuno di noi.

E’ l’interessante iniziativa che ha promosso l’Asl Napoli 2 Nord grazie al lavoro del Dipartimento di Prevenzione (in particolare, del Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione, diretto dal dottor Luigi Castellone) in sinergia con un team di biologi nutrizionisti che operano sul territorio di competenza dell’azienda sanitaria.

“La difficoltà nel muoversi e nel fare sport, la sedentarietà e l’eccesso di cibo delle settimane di quarantena hanno lasciato il segno su molti – si legge in una nota dell’Asl – Alcune domande mirate aiuteranno ciascuno a valutare le proprie abitudini alimentari e di movimento. Al termine del questionario, in base alle risposte date, si riceverà un punteggio, da cui si potranno trarre preziosi suggerimenti su eventuali correzioni e/o integrazioni da apportare alla propria alimentazione”.

I punteggi sono divisi in tre fasce: chi totalizza un risultato finale da 0 a 3 ha mostrato una “scarsa adesione ad uno stile di vita alimentare corretto”;  chi totalizza un risultato finale da 4 a 6 ha evidenziato una “media ma insufficiente adesione ad uno stile di vita alimentare corretto”;  tra 7 e 10 si potrà dire di aver avuto una  “buona, ma ancora migliorabile, adesione ad uno stile di vita alimentare corretto”; chi, infine, avrà totalizzato un valore compreso tra 11 e 14 rientra nella categorie di persone che hanno fatto registrare una “eccellente adesione ad uno stile di vita alimentare corretto”.

Il test (realizzato dai Nutrizionisti che effettuano “counselling nutrizionale” negli Ambulatori di Dietetica Preventiva dell’Asl Napoli 2 Nord, coordinati dal dottor Andrea Tondini (nella foto): per contattare questi professionisti si può cliccare qui) è rigorosamente anonimo e richiede pochi minuti di tempo per essere completato, con risultato finale immediatamente disponibile.

Per poter rispondere adesso al questionario e sapere se durante la quarantena hai mantenuto un corretto stile di vita e di nutrizione, non devi fare altro che una semplice operazione:

cliccare QUI SE SEI RESIDENTE IN CAMPANIA 

cliccare QUI SE NON SEI RESIDENTE IN CAMPANIA