Sta diventando purtroppo una “moda” sempre più diffusa in città e sempre più costosa per chi ne subisce gli effetti.

I “soliti ignoti” stanno infatti prendendo di mira le auto in sosta per bucarne gli pneumatici, spesso anche tutti e quattro, lasciando in panne (e alle prese con una spesa non indifferente) i malcapitati automobilisti. Appelli più o meno simili giungono da ogni parte della città.

Uno, in particolare, però, ci ha colpito ed arriva da un condominio privato del rione Toiano, il parco Delta di via Diocleziano.

Il parco “Delta” di Toiano

Qui, infatti, come ci racconta un residente, è in azione, sistematicamente, da circa un anno, un “tagliagomme seriale” che “castiga” tutte le vetture parcheggiate all’interno e all’esterno dell’insediamento abitativo.

I suoi blitz hanno una frequenza pressoché ciclica: la “strage” avviene un paio di volte al mese, in ogni incursione (che può durare anche più sere consecutive) viene presa di mira una mezza dozzina di veicoli, i più fortunati riportano una sola foratura, gli altri  due, tre o squarci sull’intero “treno”.

I carabinieri hanno già ricevuto numerose segnalazioni su quanto accade da quelle parti, finora purtroppo però non si è mai riusciti a risalire al responsabile (o ai responsabili) di questi danneggiamenti.

L’esterno del parco “Delta”: anche qui si verificano i danneggiamenti agli pneumatici delle auto in sosta

Chi vive in quel parco ogni mattina ha il terrore di svegliarsi e trovare la “sorpresa”, ma soprattutto ha paura che il tutto sia opera di un folle che potrebbe anche fare del male a qualcuno nel caso in cui venisse colto sul fatto.

Di qui, la segnalazione agli organi di informazione.

Nella speranza  che il “rumore mediatico” possa servire a qualcosa.