Il 2 aprile era diventato quasi interamente di colore marrone, adesso ospita una schiuma bianca che non sembra promettere nulla di buono.

Il lago d’Averno è da monitorare attentamente.

Le immagini che ci arrivano dai frequentatori del bacino sono, infatti, davvero preoccupanti.

Queste che vi proponiamo, le ha postate l’altro ieri Dario Cupito su Facebook e gridano vendetta.

fb dario cupito

Da dove provenga il getto  non molto dissimile ad un vero e proprio scarico inquinante, non è dato saperlo.

Ma sarebbe ora che le autorità preposte alla tutela ambientale ed igienico-sanitaria dello specchio lacustre intervenissero per capire cosa sta accadendo e a chi va ascritta la responsabilità di una vergogna del genere.

Nella speranza che non sia già troppo tardi per rimediare e risalire all’autore (o agli autori) dello sversamento.