Ad un anno e tre giorni dalla riapertura al traffico in seguito al termine dei lavori del PIU Europa, il corso Garibaldi torna vietato alle auto.

Il motivo è evidente dalle immagini che pubblichiamo: si sta rifacendo la pavimentazione stradale!

Incredibile ma vero, dopo aver speso vagonate di denaro pubblico, in dodici mesi già si deve intervenire nuovamente per fare cose già fatte (male o in  modo inadeguato, evidentemente).

A quanto pare, infatti, il problema specifico sarebbe rappresentato dalla tenuta dei sampietrini, distaccatisi in più punti e che ora si sta cercando di ricompattare alla meglio.

Del continuo rifinanziamento per “emergenze” sopravvenute  in queste opere già concluse, collaudate ed ufficialmente  eseguite a regola d’arte (opere che, non dimentichiamolo, rappresentano il principale vanto del sindaco Figliolia…) abbiamo già scritto tre mesi fa, dunque non c’è nulla di nuovo di cui sorprenderci.

Ciò che invece stupisce è la modalità di questa chiusura alle auto, avvenuta poco prima delle 9 di oggi, con la contestuale riapertura al transito veicolare della parallela via De Fraja (finora isola pedonale), ma senza che nessuno fosse informato di nulla, nemmeno sulla durata del provvedimento.

Una “sorpresa”, una delle tante che l’Amministrazione Comunale si premura di fare a residenti, commercianti e avventori, ricevendone in cambio “benedizioni” di tal quantità e qualità che la metà ne basta…