(foto enzo buono)

E’ una telenovela infinita quella del  Festival Internazionale del Cibo di Strada, in programma da oggi a domenica presso il parco urbano attrezzato di via Vecchia delle Vigne dopo il rinvio di una settimana per un “grave malore dell’organizzatore” ed il cambio di location, inizialmente prevista sulla piazza a mare.

Stamattina, infatti, mentre gli operatori dello street food stavano allestendo i propri stand, sono arrivati i vigili urbani e hanno multato tutti sostenendo che non vi fossero i permessi per occupare quell’area.

Incredibile ma vero, le cose, secondo il Municipio stanno proprio così!

Alfredo Orofino, manager dell’evento

Esterrefatto il manager dell’evento, Alfredo Orofino: “Il festival non si farà nonostante abbiamo pagato 2.300 di occupazione suolo pubblico e diritti amministrativi al Comune – ci spiega il presidente dell’associazione “Mas”, che collabora con “Buongiorno Italia” al circuito dell’International Street Food-  Ieri sera l’ingegner Gaudino mi ha confermato che oggi l’autorizzazione sarebbe stata portata alla firma dal dirigente Di Lorenzo, il quale però non ha voluto firmare nulla in quanto a suo dire mancherebbero dei documenti e che non è un problema suo. Ma noi abbiamo fatto tutto ciò che il Comune ci ha chiesto! Davanti al vicesindaco Cammino, che si è reso subito disponibile ad incontrarci in assenza del Sindaco, abbiamo avuto un confronto con Gaudino e Di Lorenzo ed è emerso che il problema è nato da una mancata comunicazione tra gli uffici, non certo per colpa nostra, abbiamo le mail che lo provano. Al Comune di Pozzuoli la mano destra non sa quello che fa la mano sinistra. E’ la prima volta che ci capita una cosa del genere da quando organizziamo eventi. Ma di certo non finisce qui. A questo punto passeremo alle vie legali!”.

Un disastro totale, insomma.

Come se non bastasse, da voci molto attendibili risulta che la manifestazione fosse anche priva del patrocinio del Comune.

Se così è, come mai sulla pagina Facebook del Municipio, il 15 marzo è stato scritto esattamente il contrario?