HomeGuestpostCome stimolare la creatività...

Come stimolare la creatività dei bambini, tra contatto con la natura e riciclo

spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

È un malinteso comune pensare che la creatività emerga da sola, senza input e senza l’aiuto di altri. In realtà, la creatività emerge quando si riescono a collegare nuove idee a stimoli esterni. Per favorire questa capacità nei bambini, è indispensabile proporgli attività che possano incentivarla, e che spesso vanno di pari passo con lo sviluppo cognitivo del piccolo. Ecco perché in questo articolo scopriremo insieme alcune strategie utili per raggiungere tale scopo, tra contatto con la natura e riciclo.

Passeggiare nella natura
Come anticipato poco sopra, portare il bimbo a passeggiare in mezzo alla natura può fornirgli particolari stimoli, così da favorire la sua creatività. Infatti, stando all’aria aperta, i bambini possono osservare ed esplorare il mondo che li circonda in modo più naturale, senza le tante distrazioni che si trovano in casa o in giro per la città (il che comprende anche i parchi cittadini, se sono affollati). Inoltre, secondo alcuni studi, il contatto con la natura avrebbe un effetto positivo sullo sviluppo cognitivo del bimbo. In sintesi, le passeggiate in mezzo alla natura consentono al bambino di accendere il cervello, cosa che lo porterà a farsi delle domande, ampliando i propri orizzonti cognitivi e creativi.

Fare dei lavoretti manuali
I lavoretti rappresentano una delle migliori opzioni per stimolare la creatività del piccolo, oltre che per permettergli di sviluppare la propria manualità. Un bell’esempio calzante sta nell’upcycling, un argomento che può essere approfondito leggendo le pagine dedicate, e che consente di trasformare oggetti che normalmente finirebbero nel cestino in piccole creazioni. Un altro beneficio dei lavori manuali per i bimbi è il seguente: la soddisfazione che deriva dal poter vedere con i propri occhi i risultati del proprio lavoro, il che rappresenta anche un prezioso boost per l’autostima.

Inventare delle storie e giocare
Inventare delle storie dà la possibilità al bambino di mettersi nei panni degli altri, capire che esistono punti di vista diversi dal proprio, il che gli consentirà di vedere il mondo da prospettive diverse. Questo è un aspetto molto importante, in quanto permette ai bambini di sviluppare la propria immaginazione e il pensiero critico. Inoltre, anche il gioco è un modo molto efficace per stimolare la creatività dei bambini e lo è stato tanto più in tempo di covid. Ci sono diverse attività divertenti che rispondono pienamente a questi requisiti, come la recitazione oppure i classici giochi orientati all’apprendimento. Il mercato, poi, offre moltissimi giochini adatti per questo scopo, compresi quelli da tavolo, che rappresentano forse il miglior esempio per la stimolazione della creatività del piccolo. Anche le tecnologie possono occupare un ruolo molto importante in questo iter di apprendimento, con i tablet per bimbi e alcune app pensate proprio per lo sviluppo creativo e cognitivo del bambino.

spot_img

Ultimi articoli pubblicati