Quando si dice la toppa peggiore del buco.

Non ha infatti portato molta fortuna al sindaco Figliolia il tentativo di spiegare, con un comunicato stampa e sulla sua pagina social, il progetto con cui il Comune ha deciso di tombare i resti archeologici di via Luciano per farne un parcheggio.

Critiche come se piovesse per il Capo dell’Amministrazione (alla seconda debacle mediatica consecutiva in pochi giorni dopo quella di sabato scorso sull’aumento del costo del grattino per le strisce blu) e anche un simpatico sfottò da parte del consigliere di opposizione Raffaele Postiglione.

Riprendendo proprio una frase del Primo Cittadino per giustificare la nuova area di sosta sulle Tabernae (“L’idea è quella di recuperare un’area non valorizzata da oltre 40 anni per metterla al servizio dei cittadini e dei turisti”), l’esponente di “Pozzuoli Ora”, con un fotomontaggio, ha sarcasticamente ipotizzato anche l’apertura di un’area di sosta all’interno dell’Anfiteatro Flavio.

Il post, pubblicato su Fb, ha riscosso anche il like “sorridente” di Agostino Renzi, un dirigente cittadino del Pd, il partito di Figliolia.

Chissà dunque che i Dem di Pozzuoli non possano prendere sul serio Postiglione “rubandogli” l’idea…

Il consigliere Postiglione di “Pozzuoli Ora” (foto gino conte)

E chissà se è una caso che, nel canzonare Figliolia, si sia scelto il nome della società di parcheggi di cui da tanto tempo si fa il nome come futura “padrona” di tutti i parcheggi del “capoluogo” flegreo…

Commenti