486 famiglie di Pozzuoli rischiano di non prendere nemmeno un centesimo di contributi per gli affitti privati del 2019.

E’ quanto emerge dalle graduatorie regionali di aventi diritto al sussidio ma soprattutto dalle scelte operate dall’Amministrazione Figliolia, che ha deciso di elargire i soldi soltanto a 305 dei 791 nuclei familiari che hanno vinto il bando.

Scendendo nel dettaglio, saranno premiati i primi 250 classificati della graduatoria di 645 domande per la fascia di reddito A (le famiglie con Ise fino a 13.338,26 euro) ed i primi 105 classificati della graduatoria di 146 domande per la fascia di reddito B (le famiglie con Ise da 13.338,27 a 25.000 euro).

Le 250 famiglie della fascia A si divideranno 277.022,75 euro mentre alle 105 della fascia B spetterà un ammontare complessivo di 62.509.28 euro.

In fascia A si potrà ottenere un contributo massimo di 2.000 euro (per arrivare quanto più possibile vicino al 14% di incidenza del fitto annuo sul valore dell’Ise) mentre in fascia B  si potrà ottenere un contributo massimo di 1.800 euro (per arrivare quanto più possibile vicino al 24% di incidenza del fitto annuo sul valore dell’Ise)

Cifre ben più alte di quelle inizialmente previste (132.747,10 euro per la fascia A e 47.656,34 euro per la fascia B) in quanto la Regione, per questa specifica esigenza, ha ricevuto oltre 12 milioni di euro in più (praticamente il doppio degli stanziamenti originari) provenienti dal Ministero delle Infrastrutture e destinati alle morosità incolpevoli e al sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione.

Un incremento che ha consentito, al Comune di Pozzuoli, di ottenere una dotazione economica dell’88% in più rispetto alle cifre ripartite con il decreto dirigenziale 54 del 19 maggio scorso.

Ma tant’è: nel “capoluogo” flegreo potranno accedere al contributo solo il 39% delle famiglie vincitrici del bando per la fascia di reddito A e il 72% di quelle utilmente in graduatoria per la fascia di reddito B.

Sempreché ciascuno di questi nuclei familiari sia in regola con tutti i documenti da presentare entro l’8 luglio alla palazzina comunale dove ha sede l’ufficio protocollo del Municipio, in via Tito Livio 4 al rione Toiano.

Un voluminoso incartamento che, cliccando QUI, potrete conoscere nel dettaglio.

Cliccando QUI POTRETE LEGGERE LA GRADUATORIA COMPLETA DELLA FASCIA A PER POZZUOLI (IN VERDE GLI AMMESSI E IN ROSSO GLI ESCLUSI).

E cliccando QUI POTRETE LEGGERE LA GRADUATORIA COMPLETA DELLA FASCIA B PER POZZUOLI (IN VERDE GLI AMMESSI E IN ROSSO GLI ESCLUSI)

Per ovvi motivi di privacy, non sono indicati nomi e cognomi dei beneficiari del contributo ma soltanto i numeri di pratica delle domande “vincitrici”.

Una volta scaricato il file, è consigliabile utilizzare la funzione CERCA fornita dal software di lettura dei file pdf che generalmente si attiva premendo contemporaneamente i tasti CTRL+F o dal menu di Chrome (Modifica-> Trova -> Trova…) successivamente, inserire il proprio codice per verificare la presenza o meno della propria domanda in elenco.

Il CODICE DOMANDA si trova sia nell’e-mail  ricevuta per la conferma di presentazione della domanda, sia, indicato in alto, nella domanda stessa.