Cossiga con alcuni residenti ieri sul lungomare di via Napoli

Ricevo e pubblico*

E’ iniziato con una nutrita partecipazione di cittadini il tour in camper dell’avvocato Sandro Cossiga, candidato a Sindaco di Pozzuoli, per raccogliere proposte da inserire nel programma di coalizione.

“Ho trascorso un 25 aprile meraviglioso tra la mia gente – dichiara Cossiga Tante persone mi hanno avvicinato con entusiasmo sia a via Napoli che a Monterusciello, anzitutto complimentandosi per la scelta di avviare una campagna di ascolto tra la popolazione e poi sottoponendo alla mia attenzione le varie problematiche da risolvere nei due quartieri”.

Sandro Cossiga spiega cosa gli hanno chiesto i puteolani residenti in entrambe le zone dove ieri (in attesa dei prossimi appuntamenti di qui a breve) ha stazionato il camper #dilloasandro.

Sul lungomare, ad esempio, mi sono stati segnalati i disagi provocati da una Ztl nata per evitare il caos della movida ma diventata, col tempo, una piaga per residenti e commercianti. I cittadini mi hanno espressamente chiesto di potenziare le aree di sosta, rimodulare gli orari di apertura e chiusura dei varchi secondo una logica meno penalizzante, incrementare i controlli sulla sosta selvaggia nelle aree a strisce blu ma anche di chiedere ai vigili urbani una maggiore tolleranza nei confronti di chi, all’interno della zona a traffico limitato, commette irrilevanti infrazioni e può dimostrare in modo inequivocabile la propria buona fede”.

Cossiga nel pomeriggio di ieri a Monterusciello

“A Monterusciello, invece – conclude il candidato a Sindaco dei moderatimi è stato reclamato con forza il diritto ad una dignità abitativa. Ho incontrato inquilini delle case popolari che non ce la fanno più a vivere in alloggi compromessi da umidità e infiltrazioni,  addirittura con barriere architettoniche che in alcuni casi imprigionano i disabili al loro interno. Questi concittadini sentono l’esigenza di un Sindaco che dialoghi con loro invece di rendersi irreperibile e non vogliono più lavori pubblici eseguiti soltanto nel centro di Pozzuoli. Ho spiegato loro che siamo perfettamente in sintonia e che nel mio programma inserirò non solo interventi risolutivi in quegli appartamenti ma anche quote di opere pubbliche e di bilancio da stabilire con la popolazione secondo le esigenze reali del territorio”.

*comunicato stampa

Commenti