Il coronavirus non risparmia nemmeno le Terme Stufe di Nerone, chiuse a causa di due contagi tra i dipendenti.

Ne dà notizia il sito ufficiale della società, comunicando che  “a seguito dei due accertati casi Covid-19 registrati in un reparto della propria struttura, in via precauzionale e immediata” si è deciso di “interrompere temporaneamente l’attività per permettere una sanificazione completa di tutti gli ambienti, settori e passaggi di tutta la struttura termale” .

I casi di Covid, secondo quanto riporta “Il Roma”, si sono verificati nel reparto ristorante.

I due “positivi” sono a casa e stanno bene. In isolamento fiduciario anche tutti gli altri lavoratori dell’impianto, che sono stati sottoposti a tampone e ne attendono l’esito.