Con un’ordinanza firmata stamattina, il governatore De Luca ha imposto una stretta sulla vendita da asporto bevande alcoliche da asporto.

Da oggi e fino a tutto il 15 giugno, se non per il consumo sul posto, sarà infatti vietato commercializzare questo tipo di prodotti a partire dalle dieci di sera sia da parte di tutti gli esercizi dediti alla somministrazione di cibo e bibite sia attraverso distributori automatici.

Sempre fino al 15 giugno, dalle 22 e fino alle 6 del mattino, sarà inoltre vietato consumare bevande alcoliche in tutte le aree pubbliche ed aperte al pubblico, compresi parchi e ville comunali.

Novità anche per baretti, vinerie, gelaterie, pasticcerie, chioschi e venditori ambulanti di bibite, che potranno essere aperti dalle 5 del mattino all’1 di notte (dunque potranno lavorare due ore in più di sera), ma che dalle 22 non potranno effettuare nessuna vendita da asporto.

ECCO IL TESTO DELL’ORDINANZA