HomeAttualitàDe Vizia, “troppi incidenti...
spot_imgspot_img

De Vizia, “troppi incidenti e infortuni sul lavoro”: tre sindacati lanciano l’allarme all’azienda

spot_imgspot_img

Solo per una fortunata casualità stamattina non c’è scappato il morto in via Campi Flegrei, dove un furgone, per cause ancora imprecisate, si è schiantato contro un mezzo della De Vizia che stava effettuando il servizio di raccolta dei rifiuti.

L’episodio ha rappresentato però la goccia che ha fatto traboccare il vaso di un clima che appare molto teso tra gli operai e l’azienda, sia per l’eccessiva “anzianità” dei camion (nei giorni scorsi uno stagionale è finito in ospedale con alcuni punti di sutura dopo essere stato colpito dalla sponda posteriore che si è improvvisamente staccata dal proprio automezzo, mentre, in una circostanza diversa, un altro suo collega ha dovuto abbandonare il volante per “rincorrere” uno pneumatico che si era “staccato” dal proprio alloggiamento) sia per lo stress accumulato dagli operai nel dover gestire sempre più spesso da soli anziché in coppia sia le manovre di guida che di caricamento della spazzatura.

Prova ne sia la lettera che, in queste ore, tre sindacalisti di categoria (Maria Manocchio della Fp Cgil, Ciro Bernardo della Fit Cisl, Fabio Gigli della Uil Trasporti e Vittorio D’Albero della Fiadel) hanno firmato congiuntamente ed inviato alla direzione della De Vizia.

La richiesta è quella di una convocazione urgente per definire con l’azienda “gli interventi, anche di carattere organizzativo, che possano prevenire efficacemente il rischio di incidenti e infortuni sul lavoro” che, secondo le tre sigle sindacali avvengono con tale “frequenza e gravità” da “giustificare ampiamente l’allarme e la preoccupazione tra i lavoratori”.

LA LETTERA DEI SINDACATI ALLA DE VIZIA

spot_img

Ultimi articoli pubblicati