Ricevo e pubblico

Segnalazioni firmate da cittadini, e puntualmente verificate, ci informano che dall’inizio di quest’anno, per ben 4 volte, presso l’isola ecologica di Pozzuoli alta, non è stato possibile prelevare i sacchetti per lo smaltimento dei rifiuti.

Questo servizio, pagato profumatamente da tutti i cittadini, non dovrebbe mai essere interrotto.

Di questo passo, tra non molto, oltre ai sacchetti dei rifiuti, rischia di esaurirsi anche lo spirito di sacrificio e di collaborazione dei cittadini di Pozzuoli. 

Chiediamo  all’assessore all’ambiente Visone e ai responsabili dell’amministrazione comunale addetti a gestire questo fondamentale settore, che venga costantemente supervisionato questo servizio ai cittadini affinché sia sempre attivo, non sia più sospeso, e i nostri diritti siano fatti salvi.

Non è giusto chiedere a chi paga le tasse e si impegna a rispettare un calendario assurdo per il prelievo dei rifiuti, differenziati con rispetto per la natura da parte dei puteolani, di fare il giro di tutti i distributori sul territorio comunale per tentare la fortuna di trovare uno pieno o non bloccato.

Alla fine si finisce per pagarli quasi ogni mese due volte e questa è l’ennesima mortificazione dei diritti dei cittadini puteolani.

Gennaro Andreozzi (commissario unico di Europa Verde Pozzuoli)   

Vicente Migliucci (consigliere federale nazionale della federazione dei Verdi)