HomeAttualitàDue benefattori per la...
spot_imgspot_img
spot_img

Due benefattori per la 74enne rimasta senza cure: le faranno fisioterapie gratis finché ne avrà bisogno

Notizie come questa riempiono il cuore di gioia e di speranza.

Sentimenti che ci piace condividere con voi per raccontare gli sviluppi del caso di cui abbiamo scritto venerdì scorso.

La signorina Testa quando ha lanciato l’appello

Stiamo parlando dell’appello lanciato da Camilla Testa, la 74enne di Monterusciello affetta da una paraparesi spastica agli arti inferiori e rimasta senza fisioterapie da aprile a causa della burocrazia sanitaria, che le ha bloccato il trattamento a causa del superamento del tetto di spesa convenzionata da parte delle strutture che sul territorio erogano questo servizio a carico dello Stato.

Ebbene, l’s.o.s. di Camilla è stato immediatamente raccolto dal dottor Tullio Laconi, 35enne fisioterapista posturologo titolare del centro Kinesio Sport Lab, uno studio privato di fisioterapia situato a Pozzuoli, al civico 10 del corso Terracciano.

Laconi, 24 ore dopo il nostro articolo, ci ha scritto una mail dichiarandosi immediatamente disponibile ad effettuare gratuitamente, insieme con i propri collaboratori (il dottore fisioterapista Luca Danese ed il dottore in scienze motorie Valerio Loiacono) le terapie  alla signora Testa fino a quando all’anziana non verrà ripristinato il servizio in convenzione da parte dell’Asl.

La signorina Camilla Testa tra i dottori Danese e Laconi durante la prima seduta di fisioterapia offerta dal centro “Kinesio Sport Lab”

L’altro ieri, a casa della signorina Testa, la prima seduta di terapie, con i dottori Laconi e Danese, che hanno potuto constatare “l’ottimo lavoro svolto finora dai colleghi intervenuti sulla paziente” e si sono subito premurati di stilare una tabella di marcia per recuperare il tempo perduto a causa degli intoppi burocratici che avrebbero potuto compromettere definitivamente le già scarse capacità motorie della 74enne.

“Sono felice – ci dice CamillaAl mondo c’è ancora gente buona, per fortuna: non smetterò mai di ringraziare questi angeli che hanno raccolto il mio grido di aiuto e mi stanno migliorando la vita”.

Cos’altro aggiungere se non congratularci con questi professionisti dal cuore grande e augurarci di scrivere tanti altri articoli così?

spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati