Da molti giorni (e non è la prima volta) ci giungono decine di segnalazioni da ogni parte della città, tutte inerenti lo stesso problema: l’illuminazione stradale “pazza”.
Le luci di tantissimi lampioni infatti sono accese anche quando non dovrebbero esserlo, ossia negli orari antimeridiani ed in condizioni di visibilità ottimali.

Non se ne sono accorti né il Comune né chi ha in gestione la manutenzione di questi impianti?
Perché si tarda a prendere provvedimenti?
Quanto costa alla collettività questo evidente spreco di energia elettrica?
Attendiamo risposte.