Homenews“Ecco cosa abbiamo scoperto...

“Ecco cosa abbiamo scoperto grazie a un divieto di sosta…”

spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

Ricevo e pubblico*

Caro Direttore, vorrei precisare una cosa importante. Abito nei pressi del viale della Villa Bianca, quindi nel luogo in cui alcuni giorni fa è stato cambiato il senso di marcia (che ben venga!).

Ebbene, la notizia è che, dopo la rimozione delle auto in sosta, sono state portate alla luce alcune caditoie stradali completamente ostruite.

Quindi, il mio appello, tramite il vostro blog, è di renderle efficienti prima che arrivino le cosiddette bombe d’acqua, visto che queste caditoie raccolgono le acque provenienti dal parco Bognar.

Certo di un vostro interessamento al problema, porgo distinti saluti.

*Luigi Marcone

(nella foto grande in alto, cerchiata e indicata con la freccia, un tombino completamente ostruito da detriti e polvere; nelle foto sottostanti, le altre caditoie venute alla luce dopo la rimozione delle auto in sosta nella zona della Villa Bianca)

spot_img

Ultimi articoli pubblicati