spot_imgspot_img
spot_img

Eni: al via il 16 gennaio offerta bond legati a target sostenibilità

Descalzi: offriamo al pubblico italiano uno strumento di risparmio solido

Milano, 11 gen. (askanews) – Al via dal 16 gennaio l’offerta delle obbligazioni Eni collegate ai propri obiettivi di sostenibilità, una nuova emissione destinata al pubblico in Italia. Le obbligazioni avranno durata 5 anni per un valore complessivo di 1 miliardo di euro, l’importo potrà essere aumentato sino a 2 miliardi in caso di eccesso di domanda. E’ previsto un lotto minimo di 2.000 euro, un tasso fisso non inferiore al 4,3%, nessuna spesa né commissione di sottoscrizione.

“Eni è oggi una società estremamente robusta dal punto di vista finanziario e industriale, con un modello di crescita volto a valorizzare al meglio i business legati alla transizione energetica e quelli tradizionali che ne alimentano il successo, anch’essi soggetti al progressivo abbattimento delle emissioni e che continuano a garantire la sicurezza degli approvvigionamenti”, ha detto l’AD Claudio Descalzi. “Con questa consapevolezza vogliamo offrire al pubblico italiano uno strumento di risparmio solido, che possa renderlo partecipe del nostro cammino verso un’energia completamente decarbonizzata, tecnologicamente avanzata e diversificata, e dell’ulteriore consolidamento della nostra capacità determinante di garantire la sicurezza energetica al Paese”.

Il tasso di interesse a scadenza è collegato ai target di riduzione delle emissioni nette di gas serra (Scope 1 e Scope 2) associate al business Upstream e di incremento della capacità installata da fonti rinnovabili.

continua a leggere sul sito di riferimento

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati