Non si fermano i controlli della polizia municipale sul rispetto delle normative antiCovid e, purtroppo, di pari passo, aumenta il numero delle attività di ristorazione chiuse per la violazione di queste regole.

L’ultima in ordine di tempo è stata sanzionata oggi pomeriggio, sempre in via Campana (a poca distanza da un locale che la scorsa notte aveva subìto la stessa sorte) dove 40 persone stavano pranzando al suo interno, infrangendo le regole di prevenzione dal contagio del coronavirus.

Anche questo ristorante è stato chiuso per cinque giorni, con multe di 400 euro al titolare e 3 clienti, gli unici che i caschi bianchi sono riusciti ad identificare mentre tutti gli altri si allontanavano velocemente per evitare contravvenzioni.

Quattro multati (un avventore e tre dipendenti) anche in una pizzeria di via Pisacane: non indossavano la mascherina di protezione.