Ricevo e pubblico*

Egregio Direttore,  volevo segnalare una situazione incresciosa e grave capitatami nella giornata di ieri, domenica 10 dicembre.

Alle 14.55 ho telefonato al Comando della Polizia Municipale di Pozzuoli per chiedere quale fosse la farmacia di turno a quell’ora.

Mi sono state segnalate due farmacie, “La Marca” in zona Solfatara e “De Martino” in via Boffa; recatomi prima da “La Marca” e poi in via Boffa, ho constatato che entrambe erano chiuse; ho ritelefonato al Comando Vigili e mi hanno consigliato di tentare al rione Gescal: purtroppo anche questa farmacia era chiusa.

Non sapendo cosa fare, alle 15.45, nella speranza di trovarne aperta una, ho telefonato, senza ricevere risposte (dunque si presume fossero chiuse) alle seguenti farmacie: “La Marca”, “Elisa”, “Petruzzelli”, “La Schiana”, ex “Barone”.

Alle 16.45 mi sono recato alla farmacia “La Marca” e la commessa, su mia richiesta, mi ha confermato la loro chiusura alle 14.55 nonostante il Comando Vigili mi abbia detto che alle 15 dovevano essere aperti per turno.

Alla farmacia “La Marca” invece mi hanno detto che alle 15 doveva essere aperta per turno solo la farmacia “De Martino” di via Boffa, che però purtroppo era chiusa.

Ora mi domando e chiedo a chi di competenza se una città di oltre 80mila abitanti possa essere lasciata scoperta per eventuali emergenze di medicinali.

La saluto e La ringrazio per l’attenzione che mi ha dedicato.

*Renato Passaro

 

Commenti