HomenewsFesta del mandarino: serata...

Festa del mandarino: serata di gala e concorso di cucina a Pozzuoli

spot_imgspot_img

Ricevo e pubblico*

Si concluderà a Pozzuoli dopodomani, martedì 21 febbraio, presso lo splendido complesso alberghiero “Gli Dei,” sponsor della serata, la quinta edizione della “Festa del Mandarino dei Campi Flegrei”, promossa e realizzata dall’associazione no-profit “L’Immagine del Mito”.

La festa, che nel mese di dicembre ha fatto tappa nei comuni di Napoli, Forio, Lacco Ameno e Serrara Fontana nell’isola di Ischia e, nel mese di gennaio, nei comuni di Bacoli, Marano, Pozzuoli e Monte di Procida, chiude con una serata di gala.

Con l’occasione  saranno premiati gli chef, pasticcieri, barman e gelatieri selezionati da una giuria di esperti presieduta dallo chef “stellato” Paolo Gramaglia del ristorante  “President” di Pompei, fra quanti hanno partecipato all’operazione “Gustiamo il Mandarino dei Campi Flegrei”.

Con l’iniziativa “Gustiamo il Mandarino dei Campi Flegrei”,  l’associazione  ha inteso porre all’attenzione dei consumatori  questo prezioso agrume dalle eccellenti qualità nutritive ed organolettiche e dai numerosi impieghi.

Nei giorni della festa, infatti, oltre alle iniziative  presso i vari siti previsti in programma, i ristoranti, bar, gelaterie e pasticcerie che hanno condiviso gli scopi dell’associazione hanno preparato ricette al mandarino a prezzo speciale per favorirne il rilancio.

Ampia e diffusa la condivisione agli obiettivi de “L’immagine del Mito” a favore del comparto agroalimentare,della cultura e del turismo del territorio da parte della Regione Campania e dei Comuni flegrei che hanno patrocinato e cooperato per  il buon fine della manifestazione.

Attiva la partecipazione delle Pro Loco, delle associazioni dell’area flegrea e delle scuole: della Paolo di Tarso di Bacoli, dell’Istituto agrario Giovanni Falcone di Licola, dell’Istituto per la ceramica  Caselli di Napoli e dell’Istituto ad indirizzo alberghiero Rossini di Bagnoli che ha curato con i suoi allievi il servizio di accoglienza, cucina e sala in più sedi nell’ambito del progetto scuola lavoro condiviso con l’associazione.

Numerose le sponsorizzazioni da parte di strutture alberghiere, ristoranti ed altre aziende operanti in altri settori.

Originali e  interessanti gli interventi dei numerosi relatori nel corso delle varie tappe del programma: Francesco  Escalona per la storia antica del territorio flegreo, Anna Abbate e Patrizia Isita per la nutrizione dalle origini ad oggi, Claudio Correale per il bradisismo, Francesco Gentile e Riccardo Dalisi per un’operazione congiunta scuola e arti figurative, Attilio Montefusco e Giancarlo Panico sulle nuove prospettive agroalimentari-turistiche-culturali dei Campi Flegrei, Marina Albamonte D’Affermo per la funzione della ceramica da tavola presso i Borbone, Rosaria Di Costanzo sulle antiche tradizioni locali.

Le attese  da più parti per il futuro non mancano.

*comunicato stampa

spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati