lunedì, Luglio 15, 2024
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Fiera Cicloturismo, a “Crossing Africa” il premio Pedale d’Oro

Consegnati anche i Premi alla memoria di Mariateresa Montaruli

Milano, 6 apr. (askanews) – Dopo la prima giornata dedicata agli addetti ai lavori, la Fiera del Cicloturismo ha aperto al pubblico oggi le porte dello spazio DumBO, a Bologna. Dal più grande evento in Italia interamente dedicato ai viaggi in bicicletta, organizzato da Bikenomist, che ci chuderà domani, Roberta Li Calzi, Assessora allo Sport del Comune di Bologna, e Simona Larghetti, Consigliera delegata alla Mobilità ciclistica, Città metropolitana di Bologna hanno lanciato un appello alle istituzioni nazionali per un maggiore impegno sulla sicurezza stradale anche a nome di tutto il settore del cicloturismo.

Novità dell’edizione 2024 della Fiera del Cicloturismo è il concorso di cortometraggi di cicloturismo per celebrare la bellezza del viaggio in bicicletta. La premiazione dei migliori “Ciclo Corti di Viaggi Lunghi” si è svolta sabato 6 aprile. Ad aggiudicarsi il “Pedale d’Oro”, il miglior video di viaggio tra i 43 trailer in concorso, scelto con una media pesata tra voto online e voto della giuria, è Crossing Africa – Da Firenze alla Guinea in bicicletta di Dario Franchi con la seguente motivazione della giuria: “La scelta del vincitore di questo concorso non andrebbe fatta in base all’importanza del viaggio, ma solo in base alla qualità del video racconto. In questo caso però, a fronte di un video ben costruito, ben raccontato, con un ottimo montaggio ci troviamo anche di fronte a un viaggio davvero epocale portato a termine da due giovani. Ha anche il merito di essere parzialmente girato in condizioni proibitive, sia dal punto di vista ambientale che sociale, mantenendo comunque un’ottima, e non scontata, qualità video. Impossibile non ritenerli meritevoli del premio”.

Il Campanello d’oro (maggior numero di voti online) va a “L’Italia in tandem… alla cieca! – Milano-Lecce”, di Giusi Parisi.

Il Sellino d’oro (il preferito della giuria): “MItoRO | Da Milano a Roma in bici (Via Francigena)ù”, di Ilaria Delbono.

Premio Mariateresa Montaruli Vincitrice del Premio “Ho voluto la bicicletta” alla Memoria di Mariateresa Montaruli, giornalista, scrittrice e blogger specializzata in cicloturismo, bicicletta, mobilità dolce, recentemente scomparsa è, per la sezione “Diari della bicicletta”: Veronica Rizzoli per il reportage dalla Bolivia “Pedalando tra i cristalli di oro bianco” pubblicato sulla rivista Itinerari e Luoghi con la seguente motivazione della giuria: “Emozionante e avvincente, il reportage centra il tema del Premio con riflessioni e abbondanza di spunti geografici, storici e sociologici. Il lettore è coinvolto nel racconto con la descrizione di esperienze e incontri che solo il viaggio in bicicletta rende possibili. Ottimo corredo fotografico e utili nelle schede a fine del servizio le informazioni tecniche sull’itinerario”.

Vince il Premio Montaruli, per la sezione “Adesso pedala”, Vincitrice Simona Ridolfi con il progetto La via silente, con la seguente motivazione della giuria: “un progetto ideato e sviluppato nel pieno rispetto dei criteri descritti dal bando da una figura femminile determinata e radicata sul territorio. La via silente è un progetto completo di sviluppo del cicloturismo nel sud Italia che valorizza il territorio”.

spot_img

Latest Posts

spot_img
spot_img
spot_img

ALTRI ARTICOLI

ARTICOLI PIU' LETTI