Ricevo e pubblico*

“Invito tutti i cittadini ad utilizzare con la massima parsimonia l’acqua potabile. Da alcuni giorni, con l’inizio del periodo caldo, si sono registrati aumenti dei consumi idrici che determinano interruzioni domestiche. Questo è il frutto di un consumo elevato ed indiscriminato, spesso improprio, che va fermato. Riempire piscine o innaffiare giardini e terreni con l’acqua potabile, non consente il normale accumulo dell’acqua nei serbatoi, necessaria per soddisfare il fabbisogno cittadino. Non sprecare l’acqua è una regola che vale sempre, propria dei cittadini virtuosi e civili, per tutelare una risorsa così preziosa”.

Lo ha detto il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia, annunciando un’ordinanza per limitare all’indispensabile il consumo dell’acqua potabile su tutto il territorio comunale.

“L’acqua per riempire le piscine deve essere richiesta ad un gestore del servizio idrico, è inammissibile utilizzare quella per l’uso domestico – ha aggiunto il primo cittadino -: se viene usata l’acqua del rubinetto, diminuisce inevitabilmente l’acqua per gli usi idrici fondamentali.Chiederò alla Polizia municipale di poter avviare dei controlli sul territorio per capire chi va a discapito della collettività. Basta a questi sprechi. Tuteliamo un bene di tutti”.

*comunicato stampa dal portavoce del Sindaco di Pozzuoli