Homenews“Figliolia, tassa i bus...
spot_imgspot_img
spot_img

“Figliolia, tassa i bus turistici che sostano a Pozzuoli!”

Ricevo e pubblico*

E’ di queste ore la notizia che il Comune di Pompei istituirà dal 1 marzo 2017 un ticket di 80 euro per l’ingresso dei bus in città.

L’idea di una città che inizi ad accogliere i bus turistici  in modo più organizzato, sarebbe un primo segnale di concretezza rispetto al percorso di sviluppo turistico che si intende mettere in campo  a Pozzuoli.

Tra le criticità in materia di mobilità, quella dei bus turistici nella città di Pozzuoli, è l’esempio lampante delle difficoltà di mettere a regime  quello che per tutte le località turistiche della Campania è ormai da anni una prassi consolidata.

Pozzuoli rimane uno dei pochissimi esempi di anarchia organizzativa in Italia per quanto riguarda questo settore.

Usura delle strade, impegno della Polizia Locale, inquinamento ambientale, sosta selvaggia e congestionamento del traffico, questi sono al momento gli unici aspetti di cui la città beneficia dalla presenza dei bus turistici.

E’ arrivato il momento di invertire questa tendenza, attivandosi con consapevolezza.

Sarebbe opportuno istituire anche a Pozzuoli un ticket di mezza giornata ed intera giornata, individuando aree di sosta in vari punti della città, idonei alla sosta dei bus turistici.

Bisognerebbe prevedere inoltre un ticket per i bus turistici che giungono al porto di Pozzuoli e scaricano e caricano gruppi per le isole.

Per cercare di capire il perché Pozzuoli rappresenti un’anomalia  per quanto riguarda l’accoglienza dei bus turistici in Campania, è opportuno fornire dei dati in merito al costo dei parcheggi in alcune località turistiche della Campania:

AMALFI: euro 40/50 ogni ora (i bus oltre i 10 metri non possono transitare)
CASERTA:   euro 30
ERCOLANO:   1^ora: 15 €;  2^ora 15 €; 3^ora  8 €; dalla 4^ora 6 €
NAPOLI:   euro 20/40
SORRENTO: euro 10  ogni ora
SALERNO: (nel periodo delle luci d’artista da 6 novembre 2016 al 22 gennaio 2017) venerdì, sabato e domenica: euro 200 zona centrale.
POMPEI : euro 30 circa

RIPERCUSSIONI POSITIVE DELLA SOSTA BUS A PAGAMENTO

La sosta dei bus turistici a pagamento avrebbe una serie di ripercussioni positive:

  1. Consentirebbe al Comune di incassare soldi per poter reinvestire in servizi per il turismo;
  2. Eviterebbe la sosta selvaggia in varie zone della città, causa di maggior congestionamento rispetto a quello esistente;
  3. Si inizierebbe a diffondere l’idea di una città che ospita in modo organizzato;
  4. Permetterebbe di avere un quadro statistico dei bus turistici che arrivano in città.

*Pasquale Cirillo (Mediterraneo Service s.a.s)

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati