HomeRubricheFondo Poste: decentramento pensioni...

Fondo Poste: decentramento pensioni

spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

a cura di Carlo Pareto (responsabile relazioni esterne Inps Pozzuoli)

Dal 1° luglio scorso, sono state decentrate le attività di liquidazione delle pensioni a carico del Fondo di Quiescenza Poste, che passano dal Polo Specialistico della Filiale di Coordinamento di Roma EUR alle Direzioni Metropolitane e Provinciali già competenti per le attività del Fondo Speciale per i dipendenti della Ferrovie dello Stato S.p.A., come indicato nella circolare n. 103 del 28 giugno scorso. Le procedure di invio delle domande telematiche sono state modificate per consentire la ripartizione delle richieste di pensione e di ricostituzione contributiva presentate, a decorrere dal 1° luglio 2013, presso le Direzioni di riferimento. Le attività di liquidazione e ricostituzione delle pensioni ex Ipost si collocano nell’ambito della Linea di prodotto servizio/Polo, che già garantisce le attività relative al Fondo Speciale per i dipendenti della Ferrovie dello Stato S.p.A. La Filiale di Coordinamento di Roma EUR continuerà a svolgere le seguenti attività: gestione del conto assicurativo (ricongiunzioni, computi, riscatti, prosecuzione volontaria); prima liquidazione delle pensioni dirette e indirette presentate entro il 30 giugno scorso; liquidazione e ricostituzione contributiva delle pensioni privilegiate; rilascio delle certificazioni del diritto a pensione ai soggetti interessati dalle salvaguardie. Per le attività presidiate, la Struttura continuerà a garantire la specifica consulenza, assicurando ogni tipologia di informazione richiesta dall’utenza di riferimento.

 

spot_img

Ultimi articoli pubblicati