E’ stato raccolto a tempo di record l’appello lanciato ieri pomeriggio dal nostro blog in merito alla mancata segnalazione dei dissuasori di velocità lungo via Napoli.

Circostanza che, in quei tratti di strada, rendeva la circolazione per auto e moto potenzialmente più pericolosa.

Sarà infatti un caso ma, subito dopo la pubblicazione del nostro articolo, una squadra di operai specializzati ha immediatamente provveduto a completare (anche con gli attraversamenti pedonali) un lavoro che era stato compiuto fino a quel momento solo a metà, per rispettare i tempi tecnici necessari alla posa del preformato plastico.

Tutto è bene quel che finisce bene, dunque.

L’auspicio è che la prossima volta, in casi del genere, se non è possibile fare tutto nello stesso momento, si chiuda temporaneamente la strada interessata a questo tipo di lavori, onde evitare il rischio di aver realizzato un rimedio peggiore del male.

Commenti