“La linea di mezzeria è stata spostata e dunque la strada sarà molto più scorrevole e sicura”. Così annunciava trionfalmente quattro giorni fa il consigliere comunale Mario Massimiliano Cutolo, che, su Facebook si è intestato il merito politico dell’installazione delle strisce blu su via Miliscola, tra la piscina comunale e il tunnel Monte Nuovo.

Già, ma fino a quale punto della strada la precedente doppia striscia continua è stata sostituita da una sola striscia, posizionata più a destra rispetto alla corsia in direzione Bacoli, in corrispondenza del divieto di sosta davanti alle villette a schiera?

Fino all’attraversamento pedonale in corrispondenza con la piscina comunale!

Subito dopo, in entrambi i sensi di marcia, si torna alla linea di mezzeria “vecchia”, quella a doppia striscia continua.

E ciò accade proprio in corrispondenza di due stalli a strisce blu, posizionati proprio davanti all’ingresso della piscina, dove dunque la carreggiata in direzione di Arco Felice si restringe e si crea un imbuto pericolosissimo, peraltro proprio in prossimità di un varco a beneficio dei pedoni.

Una dimenticanza? Una manifestazione di follia?

Non sappiamo. Intanto la sottoponiamo a chi di dovere, nella speranza che si prendano provvedimenti.

Tutto questo, mentre,come è testimoniato dai tre video seguenti, le strisce blu illegali in curva su via Campi Flegrei non sono state ancora cancellate, nonostante i pericoli reali che abbiamo documentato.

In compenso, nei pressi di un albergo, la linea di mezzeria è stata spostata per consentire la creazione di altri stalli a pagamento, creando ulteriore disorientamento tra gli automobilisti.