(foto di repertorio)

Ricevo e pubblico*
Caro Pozzuoli21, voglio segnalarti un fenomeno che si ripresenta puntualmente ogni anno con l’avvento della stagione estiva.
Io risiedo nel rione Gescal e puntualmente durante ogni notte, soprattutto nelle ore in cui si mettono in attività i panifici, siamo costretti a respirare i fumi tossici provenienti dagli scarichi dei forni a legna.
Fumi che, per uno strano gioco di correnti d’aria, invece che salire in alto si vengono a stagnare dentro casa.
Siamo in molte famiglie ad avere la casa invasa dai fumi tossici.
Penso che i forni a legna dovrebbero essere messi fuorilegge quando ci sono esercenti che utilizzano o petroli per l’accensione o addirittura legna trattata con vernici: anche questa è delinquenza
.
*Americo Colantuoni